Frutti e ortaggi salutari, scopriamoli insieme

Fonti naturali di salute e benessere

Non è necessario essere salutisti per apprezzare frutta e verdura, bisogna solo voler stare bene. Non si possono trovare migliori fonti di vero benessere, imbattute per quanto riguarda vitamine, antiossidanti, fibre e tutti gli ingredienti della nostra salute.

Tuttavia non basta sapere che mangiare frutta e verdura fa bene per apprezzarne appieno le qualità protettive che le rendono così preziose. Scopri quanto bene ti possano fare anche solo pochi frutti e ortaggi. Elenchiamo qui alcune delle scelte più salutari di cui non puoi assolutamente fare a meno per il tuo benessere.

5 frutti salutari

Mele

Mele

La rovina dei medici, dicono che ne basti una sola per farli fuggire a gambe levate. La mela è uno dei frutti più equlibrati di cui disponiamo. E’ di medie dimensioni ma dispone di molto di quello che ci può servire per rimanere completamente in salute, senza alcuna controindicazione. Acqua, fibre, vitamine C e A, fosforo, ferro, potassio e calcio, nonchè potenti antiossidanti. Insomma è un mix naturale di agenti che regolano la pressione sanguigna, mantengono in salute il tratto digerente e urinario ed eliminano il rischio di ictus e di malattie cardiache. Inoltre i composti fenolici presenti, i polifenoli, i flavonoidi, le quercetine e le proantocianidine rendono la mela efficace controlo lo stress ossidativo e dunque un alimento antietà che contrasta l’invecchiamento. Le fibre sono alleate dell’intestino e in particolare la pectina aiuta contro il colesterolo.

Frutti di Bosco

Mirtilli

Tra i frutti di bosco i mirtilli sono indubbiamente i più salutari e alcuni dei più energetici. Non hanno rivali in quantità di antiossidanti, e per questo sono uno dei pochi frutti che si possono dire particolarmente utili nella prevenzione di malattie l’egate all’età, nel contrasto dell’invecchiamento e addirittura nel migliorare la memoria e l’attività cerebrale. Ricchissimi di vitamina C e K, rinforzano i capillari e favoriscono la circolazione sanguigna. Se non bastasse sono ottimi per la pelle, ricchi di fibre, manganese e possono contrattare il diabete, prevenire le infezioni del tratto urinario e ridurre i danni muscolari dopo una vigorosa attività fisica. Incredibili proprietà tutte in un frutto di piccole dimensioni, ma che si può mangiare comunque a volonta.

Avocado

Avocado

E’ uno dei frutti più nutrienti e spicca per la grande varietà di elementi benefici per la nostra salute. Molte vitamine B, K, E, C, assieme a ferro, potassio, zinco, manganese, fosforo e omega-3. E’ perfetto per gestire la pressione sanguigna, ridurre il colesterolo e favorire il benessere del cuore. E’ fonte inoltre di proteine vegetale, fibra, minerali e acidi grassi. E’ un frutto ricco di grassi monoinsaturi, che invece di far ingrassare sono utilissimi nel ridurre il colesterolo negativo. Potassio, magnesio, zinco, manganese e fosforo sono presenti in abbondanti quantità.

Ananas

Ananas

La bromelina è l’attributo migliore dell’ananas, un mix di enzimi assente in quasi tutti gli altri frutti, dall’effetto drenante, antinfiammatorio, antinfezione e antitumorale. L’ananas è dunque perfetta per digerire i grassi e le proteine, evitando ritenzione idrica e depurandoci dalle tossine. L’ananas ha un’elevata quantità di manganese che la rende molto benefica per le ossa. Ancora più sorprendente, ha più vitamina C dell’arancia, con tutti i vantaggi annessi per fortificare il sistema immunitario e combattere i radicali liberi. Combatte l’invecchiamento, è un antinfiammatoria naturale utile per la tosse e aiuta a regolare la pressione.

Pompelmo

Pompelmi

Un solo pomplemo apporta quasi metà del nostro fabbisogno giornaliero di fibre, flavonoidi e vitamine A, B e C, di cui è una straordinaria fonte. Si aggiungono anche sali minerali, manganese, tiamina, acido folico, magnesio e licopene in un frutto che protegge lo stomaco, stimola la digestione, depura il fegato, aiuta il corpo a smaltire le tossine e abbassa il colesterolo. Riduce lo stress ossidativo grazie ai flavonoidi e in particolare la grande quantità di vitamina C ha un’azione antinfiammatoria, stimola la risposta del sistema immunitario ed è utile nella prevenzione delle malattie cardiovascolari. Possono interagire tuttavia con alcuni medicinali.

5 verdure salutari

Spinaci

Famosi per il ferro, gli spinaci in realtà dovrebbero essere conosciuti e amati per tuttgli altri benefici che ci offrono. Innanzitutto straripano di vitamina K e vitamina A, che li rendono ottimi alleati delle cellule, del cuore e soprattutto delle ossa, facilitando l’assorbimento del calcio e aumentandone la resistenza. Sono ricchi di antiossidanti che combattono l’invecchiamento e malattie legate allo stress ossidativo, favoriscono il cuore anche grazie ai nitrati che aiutano a regolare la pressione. Sono ricchi di fibre, acido folico e tirosina, un amminoacido che stimola l’attenzione. Nonostante il nome, il celebre “Braccio di Ferro” probabilmente li consumava per rimanere in salute più che per aumentare la sua forza.

Broccolo

Broccoli

Se da piccoli odiavate i broccoli ora dovete ricredervi, non è mai troppo tardi per approfittare dei numerosi benefici che vantano per il nostro organismo. Hanno svariati sali minerali, più di molte altre verdure, in particolare calcio, fosforo e potassio, nonchè acido folico e manganese. Sono amici del nostro cuore grazie agli antiossidanti carotenoidi e flavonoidi. Svolgono inoltre una potente funzione protettiva antitumorale grazie ai loro glucosinolati e isotiocianati. Grazie a tutti i loro micronutrienti risolvono numerosi problemi come infiammazione delle vie respiratorie, ipertensione, osteoporosi e stitichezza.

Carota

Carote

Le carote fanno molto più che migliorare la vista proteggendo la retina e favorire l’abbronzatura proteggendo l’epidermide. Il betacarotene e l’annessa vitamina A, presenti in quantità massicce, svolgono funzioni antiossidanti, antinfiammatorie e protettive, stimolando la produzione di linfociti T che per rinforzare il sistema immunitario. Regolano la funzione intestinale, il colesterolo, l’apparato cardiovascolare e contrastano i radicali liberi negativi per le cellule. Aumentano la resistenza contro le infezioni e proteggono da alterazioni cellulari legate a malattie tumorali. Infine le carote hanno quantità discrete di Vitamina C, B e in particolare di fibre alimentari e sali minerali (sodio, potassio, calcio, ferro, fosforo e zinco) rendendole tonificante e rigeneranti.

Barbabietole

Oltre a essere ricca di antiossidanti benefici per il cuore, come flavonoidi, saponine e antocianine, la barbabietola vanta molta acqua, fibre, diverse vitamine e una buona quota di sali minerali, (potassio, sodio, calcio, ferro e fosforo). Soprattutto è utile per combattere l’ipertensione e l’anemia, contenendo sia ferro che vitamina C che aiuta ad assorbirlo. Favorisce la depurazione del corpo dalle tossine e ha proprietà rimineralizzanti e rinfrescanti. Le barbabietole sono anche un anti-age naturale perché ricche di antiossidanti che combattono, come sappiamo, i radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare.

Aglio

Aglio

E’ un tuttofare, potente antibatterico e antibiotico naturale data l’alta quantità di vitamina C e zolfo, stimola il sistema immunitario. L’alta quantità di allicina lo rende efficace contro l’ipertensione e le infiammazioni, specialmente delle vie respiratorie, rendendolo ancora più utile per prevenire e lenire i malanni di stagione. Ha inoltre un’ampia azione depurativa sul fegato, funge da antisettico naturale per i disturbi intestinali. Particolarmente utile anche per il cuore e per la circolazione sanguigna in generale. Controlla il colesterolo e diminuisce il rischio di disturbi cardiovascolari regolando la pressione. Infine mantiene il buonumore, favorendo la produzione di serotonina e agendo su stress e nervosismo.